Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

ISTITUTO PIA CASA DI MISERICORDIA

CLIL (Content and Language Integrated Learning)

Screenshot della Home del sito
Il CLIL (Content and Language Integrated Learning) è una metodologia didattica che prevede l’insegnamento di una materia non linguistica in lingua straniera. Le attività in lingua sono generalmente caratterizzate da una variegata gamma di approcci didattici (associazioni di parole a immagini, brevi dettati, brainstorming, esercizi di ascolto, esercizi di riempimento/completamento, letture con risposte aperte, esercizi a risposta multipla, uso di filmati e animazioni, uso della piattaforma G SUITE ed esperimenti nei laboratori).  
 
 Perché fare CLIL? – Per dare agli studenti l’opportunità di usare la seconda lingua come lingua veicolare in contesti cognitivi significativi e diversi. – Perché permette di usare subito la lingua, quindi risulta motivante. -Perché tiene conto di stili cognitivi diversi, utilizzando metodi e tipi di attività diversificati. – Abitua gli studenti a condividere, confrontarsi, negoziare. – Per educare ad un approccio multiculturale e multidisciplinare del sapere. -Per migliorare le competenze nella lingua straniera attraverso lo studio di contenuti disciplinari. – Per stimolare una maggiore consapevolezza dei contenuti disciplinari attraverso l’apprendimento in lingua straniera. 
 
 Potrebbe sembrare un paradosso ma si impara più lingua quando non ci si concentra sulla lingua che quando ci si fissa su di essa. I concetti sono correlati al tipo di linguaggio e alle attività che sostengono l’apprendimento più che sulla lingua stessa. (Mehisto 2009:32) 
 
Link al sito della nostra insegnante madrelingua LORELEI coadiuvata da un’altra insegnate di madrelingua per lo studio di una disciplina, Geografia, in lingua inglese.
https://lrahnefeld.wixsite.com/english-4-kids